Piadine con ortica

Lingue di riso carnarolo fermentato, ortica secca,olio sale e farina di farro.

E crackers

Advertisements

Amla 

Ho usato l’amla per i miei capelli con il rassoul. Avevo cercato informazioni sulle sue criticità , ma evidentemente ho cercato male . Una seconda ipotesi è  che se può scatenare un’allergia a qualcuno a me lo  farà di certo.

L’amla è uva spina essiccata e ridotta in polvere.Viene usata in India soprattutto e ha un potere lavante e condizionante. Un vero toccasana per i capelli (e il corpo).

Ne sono tutti entusiasti.miracolosa Amla. Consigliata per problemi del cuoio capelluto. Quasi per tutti,purtroppo non fa per me. Ho avuto una reazione avversa, un bruciore intenso che mi ha presa alla sprovvista. Se avete problemi di allergie come me allora fate un test sul polso qualche ora prima. Io ho peccato di ottimismo. Avevo avuto la stessa reazione con un prodotto che conteneva PFD o PPD parafenilendiammina  che è una sostanza chimica usata nelle tinture per capelli o nei tonalizzatori.Ho avuto anche tachicardia e gonfiore del viso.A distanza di 5 ore permane un bruciore seppur attenuato.

Che mi serva di lezione!

Fare il patch test per ogni novità, Lalla impara!!!

Sugar free

Da qualche mese ho scelto di rinunciare allo zucchero , che sia di barbabietola, canna, cocco non importa. 

Niente bibite, torte, biscotti, yogurt dolce ecc ecc.

Nessuno stress . Ogni tanto capita di usarlo nel caffè. Una volta al mese mi regalo un cornetto vegano con crema al Dharma’cake perché è  troppo buono. 

Ne sono felice. Credo di aver fatto una scelta adatta a me.

Panini riso e farro

Riso  basmati fermentato e farina di farro

100gr di riso basmati messo a fermentare (ammollo di 8 ore poi frullato e lasciato fermentare per24 ore -ne sarebbero bastate meno di ore ma l’ho dimenticato in un angoletto della cucina) ne ho ottenuto circa 200ml .

Circa 100gr di farina di farro

 Un cucchiaio di olio di semi di girasole

Sale qb

Lievito veg ( bicarbonato +cremor tartaro) mezzo cucchiaino

In forno per 30 min a circa 200gradi.

Dosa con cocco

con chutney di mango

Impasto dei dosa con aggiunta di farina di cocco.

Pensavo si chiamassero appam ma sbagliavo.

C’è cocco quindi troppo nichel?  Ma siiii. Speriamo bene. Troppo buone.

Ho usato:

240gr riso carnaroli e basmati

100gr urad dahl, lenticchie nere decorticate

Un cucchiaino di methi, semi di fieno greco

Due cucchiai di farina di cocco

Un pizzico di sale.

Ho messo in ammollo per 12 ore tutti gli ingredienti,poi,

eliminata l’acqua dell’ammollo ho frullato tutto aggiungendo un po’di acqua per un risultato fluido.

Ho lasciato in forno spento per 8 ore a fermentare.

L’impasto raddoppia il volume e presenta delle belle bolle.

A questo punto può  essere utilizzato, si conserva ben chiuso in frigo per qualche giorno.

Ho spennellato di olio una padella per crêpes,  steso due cucchiai di impasto con movimenti circolari e lasciato dorare da entrambi i lati.

Ho condito con un chutney di mango vegano .

Ecco un link utile per le consistenze

video crispy dosa

Arancione

È il colore della papaya, frutto meraviglioso che sto tollerando bene. 

È il colore del melone, non è innocuo ma lo mangio.

È il colore della batata. 

È il colore che sto scegliendo per ricamare.  

Cercherò di capirne il valore in  cromoterapia .

Si si la foto è sfocata. Perdonatemi. 

Shikakai

image

Polvere di shikakai per continuare col no-poo.
Polvere di shikakai, acqua demineralizzata, olio veg,oe lavanda e oe rosmarino, cosgard.
La polvere ha un odore intenso, e poi  mi piacerebbe fosse un po’ piu fine e invece no. Mi lascia i capelli più secchi del rassoul.
Per il momento preferisco il rassoul.